Home / Gourmet  / Prodotti Tipici  / Jadas, la birra prodotta con l’acqua di Gallura

Jadas, la birra prodotta con l’acqua di Gallura

Ideata dallo chef Gianfranco Pulina con Antonello Zedda e Laura Fiori, è prodotta dal birrificio cagliaritano Chemu e Mauro Solinas di Alb Spa

Tra le valli della Gallura e vicino al Limbara, addossato placidamente sulla montagna e a 10 minuti da Tempio Pausania si trova un piccolo paesino chiamato Bortigiadas.
Procedendo appena più a sud, appena usciti dal centro possiamo trovare il Golden Gate, un ristorante e hotel davvero d’eccezione e luogo di nascita della birra Jadas che come recita la sua etichetta, è “l’unica birra prodotta con l’acqua granitica della Gallura”.

Facciamo però alcune presentazioni: il proprietario del Golden Gate (in attività dagli anni Novanta) è lo chef Gianfranco Pulina, conosciuto dentro e fuori l’isola grazie alle sue ricette tradizionali presentate nella sua rubrica sulla Sardegna durante la trasmissione Geo & Geo.

Ma Pulina è anche un uomo molto legato al suo territorio e ai prodotti che esso offre e proprio per via di questo amore si è preposto l’obiettivo di raccontare la Sardegna attraverso le ricette che ogni giorno propone agli ospiti della sua attività, il tutto ricercando costantemente ingredienti a Km zero.

È in questo contesto che nasce la birra Jadas, voluta fortemente dallo chef per via della sua già grande passione per le birre artigianali e la volontà di raccontare a chi la assaggia la storia della sua terra.

Realizzata insieme ai suoi due soci, Antonello Zedda e Laura Fiori e con il birrificio di Cagliari Chemu insieme all’Alb Spa, azienda produttrice sia dell’acqua Smeraldina sia della Bortigiadas Altura, l’obiettivo della Jadas è quello di prendere i sapori di una birra d’ispirazione belga e aggiungervi dentro qualcosa della Sardegna, creando un prodotto tutto nuovo.

Per fare questo si decide quindi di utilizzare l’acqua della sorgente di Bortigiadas, nota per la purezza datale dalle stesse rocce di granito che la filtrano naturalmente a 200 metri d’altezza dandole una freschezza unica nel suo genere.

Il risultato è una Blonde Ale corposa e dai sentori di miele e agrumi che si sposa in modo armonioso con i prodotti di mare tipici della Sardegna, fatta per accompagnare i piatti della tradizione sarda con un twist che solo una birra può dare.

Al momento è possibile trovare la Jadas presso il Golden Gate e in alcuni locali della Costa Smeralda ma la birra gallurese ha già fatto parlare di sé in diverse località d’Europa e, in futuro, Pulina spera di poterla portare fino agli Stati Uniti.

Benedetta Piras

[aps-counter]